Politiche di genere

Sede: via Roma 18
Referente: Angela Rosti
Telefono: 02.44.80.216
fax: 02.44.80.227
Orari: dal lunedì a giovedì dalle ore 10.00 alle 13.00
e dalle ore 14.00 alle 17.00    venerdì dalle ore 9.00 alle ore 13.00
e.mail: politichedigenere@comune.corsico.mi.it

Introduzione:
Il progetto Politiche di Genere si propone di integrare in tutte le politiche cittadine obiettivi di genere e di produrre servizi necessari al riequilibrio delle disparità, attraverso:

  • azioni di informazione e sensibilizzazione finalizzate alla diffusione della cultura della parità e delle pari opportunità a livello cittadino;
  • divulgazione delle leggi riguardanti le opportunità esistenti in campo lavorativo, formativo, assistenziale e di tempo libero per le donne;
  • ricerche-azione finalizzate alla conoscenza della situazione delle donne nella famiglia, nel lavoro, nella politica, nella comunità;
  • interventi volti all’eliminazione della violenza contro le donne, in collaborazione con le associazioni e gli enti presenti sul territorio.

“Difendi la tua libertà, inizia a riscrivere la tua vita”

E’ attiva la nuova campagna di informazione e sensibilizzazione realizzata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità e dal Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali con delega alle Pari Opportunità, per promuovere e diffondere la conoscenza del “1522 – Numero antiviolenza e stalking”.

Il servizio telefonico di prima accoglienza “1522” è gratuito, multilingue, attivo 24 ore su 24 per 365 giorni all’anno e, garantendo l’anonimato di chi chiama, fornisce indicazioni in ordine alle strutture ed ai servizi socio-sanitari presenti sul territorio nazionale deputati alla prevenzione ed al contrasto della violenza.

La violenza sulle donne è una violazione dei diritti umani e una forma di discriminazione e non potrà esistere una vera uguaglianza tra i sessi finché le donne continueranno a subire atti di violenza fondati sul genere.
Ogni anno vengono, in media, uccise più di 100 donne per mano del proprio marito, partner, fidanzato, ex convivente. A ciò dobbiamo aggiungere un numero rilevante di donne che quotidianamente vengono maltrattate, umiliate, denigrate e offese, stalkizzate, violate nei loro diritti.
Ogni donna ha invece il diritto di decidere, scegliere, progettare e di vivere liberamente.

“Difendi la tua libertà, inizia a riscrivere la tua vita!”.

Vai alla pagina della Presidenza del Consiglio dei Ministri
Dipartimento per  le Pari Opportunità

Lascia un Commento